giovedì 22 ottobre 2009

Etichetta Per il clima: CON ETICHETTA LEGAMBIENTE PRODOTTI DIVENTANO GREEN

Si chiama Etichetta ''Per il clima'' il nuovo progetto di Legambiente che, per la prima volta in Italia, propone una etichettatura volontaria di prodotto per informare il consumatore sul quantitativo di emissioni in carbonio emesso durante una o piu' fasi del ciclo di vita del prodotto. Tra i diversi strumenti incoraggiati dall'Unione Europea, le Politiche Integrate di Prodotto hanno un peso rilevante in quanto determinanti nel ''far lavorare'' il mercato per la sostenibilita': Etichetta ''per il clima'' si inserisce in questa logica e consente alle imprese di compiere un atto di assunzione di responsabilita' nei confronti del consumatore e dell'ambiente.

''Oggi lanciamo la nostra offensiva a sostegno della green economy - dice Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente - Cos'e' la green economy se non un generale processo di riconversione che investe tutti i beni e i servizi che conosciamo oggi? In Francia, Sarkozy ha proposto accordi con le grandi aziende perche' tutti i prodotti siano a basse emissioni e in Inghilterra c'e' il Carbon Trust che guida le aziende verso una riconversione ecosostenibile dei prodotti. In Italia, Legambiente e' partita, nel vuoto delle istituzioni, per coinvolgere il mondo produttivo e i consumatori in un'azione concreta e tangibile a favore dell'ambiente''.

Philips e' la prima azienda in Italia che ha risposto all'appello di Legambiente e ha realizzato la sua etichetta ''per il clima'' dichiarando, volontariamente, le emissioni di gas serra (CO2eq) emesse da alcuni tipi di lampadine ad alta efficienza nelle loro fasi d'uso e smaltimento. Anche Fiat ha aderito al progetto: la nuova Delta Turbo GPL, l'ammiraglia Lancia dotata del 1.4 Turbo Jet da 120 CV a doppia alimentazione (GPL e benzina) e' la prima vettura sulla quale Legambiente appone la sua Etichetta .

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali