domenica 8 novembre 2009

MELANOMA: NUOVA TECNICA DIAGNOSTICA

Arriva dall'Australia una nuova tecnica di diagnosi del melanoma maligno: lo hanno annunciato in un articolo pubblicato sul Journal of Medicinal Chemistry gli studiosi di un centro di ricerca del governo australiano, il Cooperative Research Consortium for Biomedical Imaging Develop. Gli studiosi hanno individuato una nuova sostanza in grado di rilevare le cellule cancerogene con maggiore accuratezza degli agenti chimici usati per la risonanza magnetica attualmente in uso, e quindi capace di diagnosticare precocemente l'insorgenza della malattia e di monitorarne il decorso. I fluoroicotinamidi - questo il nome dell'innovativo gruppo di agenti radiottivi - sono stati per il momento sperimentati solo sulle cavie: i trial clinici sono previsti nel corso del 2010.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali