mercoledì 29 settembre 2010

CENTRALI NUCLEARI: FERMO D'EMERGENZA IN REATTORE RUSSO. NESSUNA FUGA RADIOATTIVA ... almeno speriamo...


San Pietroburgo, 28 set - Fermo d'emergenza ieri notte in uno dei quattro reattori di una centrale nucleare della Russia nordoccidentale. Lo ha annunciato la stessa societa' che opera l'impianto precisando che non c'e' stata alcuna fuga radioattiva.

''Il reattore numero tre si e' spento automaticamente alle ore 1:38 locali di lunedi' (le 00:30 di oggi ora italiana) a seguito di un malfunzionamento nel sistema di pressurizzazione'' si legge in un comunicato in cui, pero', non si spiega quale sia stata la causa del malfunzionamento.

Il livello di radioattivita' nella centrale e nell'area circostante, secondo le autorita' russe, non e' salito oltre il livello consentito.

La centrale ora sta operando con due dei quattro reattori visto che il quarto e' ancora in fase di completamento.

L'impianto si trova a 200 chilometri da Murmansk nella penisola di Kola vicino ai confini con la Finlandia.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali