sabato 2 agosto 2008

Nucleare: forse fuga da nave Usa 02-08-2008

(ANSA) - WASHINGTON, 2 AGO - Acqua potenzialmente radioattiva puo' essere fuoriuscita da un sommergibile nucleare americano in navigazione nel Pacifico per mesi.Lo ha reso noto in serata la CNN, riportando fondi ufficiali della Marina. La perdita e' stata scoperta mentre il sommergibile nucleare, il Houston (che aveva navigato tra Guam, le Hawaii ed il Giappone), era in un porto delle Hawaii per la manutenzione.


WASHINGTON
Il sottomarino a propulsione nucleare ’USS Houston’, appartenente alla ’US Navy’ (la marina militare americana), avrebbe disperso per mesi nel Pacifico un quantitativo imprecisato di acqua radioattiva. Lo rivela la ’Cnn’ che cita fonti della marina militare statunitense. La sospetta fuoriuscita di liquido radioattivo è stata scoperta lo scorso mese, durante un intervento di manutenzione alle isole Hawaii.

Il sommergibile, negli ultimi mesi, ha navigato tra i porti di Guam, Hawaii e Giappone. «È virtualmente impossibile rilevare» l’esatto quantitativo di acqua radioattiva disperso nelle acque del Pacifico, secondo quanto hanno riferito fonti della US Navy alla Cnn. Il governo giapponese è stato informato dell’incidente dalle autorità americane, tenuto conto che il sottomarino è rimasto ancorato per una settimana al largo di un porto nipponico.

La marina militare Usa assicura che il livello di radiazioni è, tuttavia, «estremamente basso» e «irrilevante». Il militare che ha scoperto il malfuzionamento di una valvola dell’USS Houston, responsabile della fuoriuscita, è risultato negativo ai test di radioattività.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali