sabato 2 maggio 2009

influenza suina: PRIMO CASO IN ITALIA


QUESTA ERA LA SITUAZIONE ALLE alle 08:00

L'Organizzazione mondiale della Sanita' ha raddoppiato il bilancio dell'epidemia dell'Influenza A(H1N1). Secondo il sito internet (aggiornato alle 8.00 italiane) dell'Oms, sono 615 i casi finora accertati di influenza suina, 15 i diversi paesi coinvolti e 16 le vittime.

''La situazione continua ad evolvere'', ha spiegato il sito web dell'Oms mentre un precedente bilancio parlava di 367 casi accertati e 10 morti.

Gli Stati Uniti, secondo l'Oms, hanno registrato 141 casi umani confermati al laboratorio, tra cui una vittima. I seguenti Paesi invece non hanno riscontrato vittime ma casi accertati: Austria (1), Canada (34), Cina, Hong Kong (1), Danimarca (1), Francia (1), Germania (4), Israele (2), Olanda (1), Nuova Zelanda (4), Corea del Sud (1), Spagna (13), Svizzera (1) e Regno Unito (13).

ORE 12:00

Anche l’Italia entra nel gruppo dei paesi raggiunti dal virus dell’influenza A, l’H1N1 noto come “febbre suina”. Il primo e per ora unico caso confermato a Massa. Il paziente è ricoverato nell’ospedale locale. La conferma è arrivata questa mattina dalle analisi dell’Istituto superiore di Sanità. Ma l’uomo, secondo quanto dichiarato all’Ansa dal direttore della Asl, sarebbe già guarito. Era stato ricoverato dopo essere tornato da un viaggio in Messico. ‘’Il paziente non presenta più nessuna sintomatologia, è guarito'’ ha detto il direttore generale dell’Asl 1 di Massa, Antonio Delvino.

LEGGI ANCHE: influenza suina: Un grande affare per le case farmaceutiche. La strana natura del virus. I piani di emergenza Usa

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali