lunedì 18 maggio 2009

SALUTE: Fumo,uccide ogni 6 secondi,


Il fumo uccide una persona ogni 6 secondi nel mondo. Solo in Italia fa 80 mila vittime all'anno, pari al 14,2% del totale decessi. In vista della Giornata mondiale senza tabacco (31 maggio), la Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) torna nelle piazze della Penisola per sensibilizzare i cittadini sui danni letali delle sigarette. Dal 25 al 31 maggio l'onlus anticancro distribuirà una guida per insegnare ai 'pentiti' il modo migliore di dire addio al pacchetto, e proporrà i tradizionali foulard griffati della prevenzione: firmati dai più noti stilisti, e realizzati grazie al patrocinio della Camera nazionale della moda, si potranno trovare anche nelle sedi provinciali e negli ambulatori Lilt, insieme a consigli sugli stili di vita più sani.
Tema del No-smoking Day 2009 saranno le avvertenze sanitarie sul tabacco. Visibili sui pacchetti delle 'bionde', sono considerate tra le misure più incisive contro l'epidemia globale che determina un aumento delle morti per malattie cardiache, polmonari e tumorali. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il fumo è responsabile di un decesso su 10 fra gli adulti (1,2 milioni di vittime l'anno soltanto in Europa). Sempre l'Oms stima che, procedendo di questo passo, entro il 2030 le morti da sigaretta supereranno gli 8 milioni ogni anno, di cui l'80% concentrato nei Paesi a basso e medio reddito.

Per cercare di invertire il trend, afferma la Lilt in una nota, "è importante continuare con programmi capillari di informazione e sensibilizzazione, congiuntamente a misure legislative di intervento nell'ambito della diffusione del tabacco", sottolinea l'associazione non profit. Per ulteriori informazioni su dove trovare gli ambulatori Lilt distribuiti lungo tutto lo Stivale, e su come smettere di fumare - conclude l'onlus - è attivo il numero verde nazionale 800998877

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali