domenica 26 luglio 2009

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA, è MORTO IL PRIMO ITALIANO


Giulio Masserano, un romano che viveva in Argentina, e' morto oggi a causa della influenza A. Lo ha detto all'ANSA la figlia Erica.E' il primo italiano deceduto per tale malattia. 'Mio padre e' morto alle 06.30 all'Ospedale italiano di Buenos Aires',ha detto la figlia precisando che il padre 'era stato ricoverato in terapia intensiva per polmonite virale piu' di un mese fa'. 'Nel momento del ricovero era una settimana che aveva la febbre e la tosse',ha aggiunto. Masserano aveva 56 anni.

Giulio Masserano, romano, residente da anni in Argentina, è il primo italiano morto per la nuova influenza: l'uomo, 56 anni, è deceduto stamani alle 06,30 (ora locale) presso l’Ospedale Italiano della capitale argentina, dove era ricoverato da un mese e mezzo.

A rendere nota la notizia è stata la figlia Erica, l’unica figlia di Masserano e della moglie Grazia Rizza, titolari dell’agenzia Erica Tour. Il funerale è previsto per domani alle 10,30 al cimitero della Chacarita. «Era stato ricoverato in terapia intensiva per polmonite virale più di un mese fa», ha riferito all’ANSA la figlia, ricordando che la famiglia, del quartiere Africano di Roma, si era trasferita in Argentina nel 1993. Poco dopo, autorità dell’Ospedale Italiano hanno reso noto che l’uomo è morto «per una polmonite conseguenza» del virus. «In questi ultimi giorni era cosciente perchè gli avevano tolto i sedativi, ma era stato intubato per 25 giorni perchè completamente sedato», ha aggiunto la figlia.

La donna ha poi ricordato che il padre aveva comunque «problemi di aritmia e all’ospedale era tra l’altro seguito anche dai cardiologi. Fino a ieri c’erano stati dei buoni miglioramenti, poi c’è però stato un infarto». «Nel momento in cui è stato ricoverato, ormai un mese e mezzo fa, aveva una semi-bronchite e le difese basse», ha riferito ancora Erica, precisando che «il medico d’emergenza ha visitato a casa mio padre una domenica ed è stato ricoverato solo venerdì, cioè cinque giorni più tardi». Durante quella visita «il medico d’emergenza non gli ha fatto fare neanche un’analisi per vedere se aveva la malattia. Mi hanno detto che non è stata fatta perchè in quel momento non c’era tutta questa emergenza, ma stiamo parlando all’incirca del 20 giugno. Questo è quello che non mi va giù».

Intanto fonti del ministero degli Esteri interpellate sull’evoluzione dell’influenza A, precisano che la Farnesina, attraverso l’Unità di crisi e la rete diplomatica e consolare, svolge «una costante azione di monitoraggio sull’andamento della pandemia, con particolare riguardo ai paesi più colpiti». La notizia del cittadini italiano morto che - precisano le stesse fonti - è stata accolta con molta «tristezza e cordoglio». La Farnesina ricorda così che sono sempre aggiornate le indicazioni e i consigli per i connazionali sul sito dell’Unità di crisi "Viaggiare sicuri". E sottolinea come la notizia del nuovo decesso riproponga la «necessità di un sempre più efficace coordinamento a livello europeo e globale per combattere la pandemia»

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 814 nuovi casi di influenza A/H1N1 nel mondo, stando al Centro europeo per il controllo delle malattie. I dati forniti dal Centro sulla diffusione del virus della nuova influenza sono basati sui casi notificati alle autorita' sanitarie nazionali e internazionali. Il numero totale dei casi e' di 160.038 mentre il totale delle morti e' salito a 991, 12 in piu' rispetto a ieri.

LEGGI ANCHE:
INFLUENZA SUINA, NUOVA INFLUENZA, UCCIDE ANCHE CHI NON HA PATOLOGIE PREESISTENTI BASTI OSSERVARE COSA ACCADE IN GRAN BRETAGNA.SUINA

INFLUENZA SUINA, NUOVA INFLUENZA,COLPIRÀ 15 MILIONI DI ITALIANI, VACCINO A OTTOBRE

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA, IL VIRUS ORA RESISTE AI FARMACI

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA, ALLERTA PER LE GRAVIDANZE

INFLUENZA SUINA: nuova influenza, più di una varietà dell'A/H1N1

influenza suina: Un grande affare per le case farmaceutiche. La strana natura del virus. I piani di emergenza Usa

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA: CANADA, COMPLETATA PRIMA SEQUENZA GENETICA VIRUS

SINTOMI DELL'INFLUENZA SUINA
.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali