lunedì 21 dicembre 2009

anemia : Due geni vegetali in un chicco di riso comune, in questo modo il riso migliora la sua capacità di assorbire il ferro


È in un chicco di riso Ogm la soluzione per chi ha carenza di ferro. I ricercatori del Politecnico di Zurigo, trasferendo due geni vegetali nel riso comune, hanno migliorato la capacità della pianta di assorbire il ferro dalla terra. Christoff Sautter e Wilhelm Gruissem spiegano su 'Plant Biotechnology Journal' che, grazie alla combinazione della ferritina e della nicotianamina sintasi, i chicchi possono immagazzinare una quantità di ferro sei volte superiore alla norma. Resta da chiarire l'impatto che la sua coltivazione possa avere sull'ambiente, inoltre servono dei test che ne certifichino la sicurezza.

Il chicco Ogm potrebbe essere una soluzione sia per chi soffre di anemia sia per i Paesi in via di sviluppo. Il riso è una fonte di alimentazione per un terzo della popolazione mondiale, ma non permette di assorbire sufficienti elementi per risolvere la mancanza di ferro.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali