mercoledì 7 aprile 2010

cancro al seno: ASPIRINA AUMENTA SOPRAVVIVENZA CANCRO AL SENO

L'aspirina potrebbe essere un utile alleato contro il cancro al seno. La notizia arriva da uno studio della Harvard Medical School pubblicata sul Journal of Clinical Oncology. Nella ricerca condotta sui dati clinici di circa 238.000 infermiere e' emerso che assumendo dalle 2 alle 5 aspirine a settimane la mortalita' era ridotta del 71% e il rischio di ulteriore sviluppo del 60%. Un effetto condiviso con altri farmaci della classe dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) come l'ibuprofene e il naprossene, ma non con il paracetamolo. Lo studio, che segue le prime conferme sul ruolo dell'aspirina nel contrasto del cancro all'intestino, dovra' essere sottoposto a verifiche cliniche piu' approfondite e gli stessi autori invitano alla prudenza, ricordando, che l'aspirina e altri anti-infiammatori possono causare effetti collaterali a carico dello stomaco, come ulcere e emorragie, e raccomandano di non assumerla nei primi 12 mesi dopo una diagnosi di cancro al seno, potendo dare effetti indesiderati durante la chemioterapia e la radioterapia.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali