giovedì 17 marzo 2011

INCIDENTI NUCLEARI : GIAPPONE FUKUSHIMA è corsa contro il tempo per raffreddare i reattori

La tv mostra gli elicotteri su Fukushima. La tv di stato giapponese Nhk mostra in diretta il sorvolo dei reattori della centrale nucleare di Fukushima 1 da parte di elicotteri militari giapponesi Chinhook che continuano a gettare tonnellate di acqua sugli impianti.

Basse concentrazioni radioattive verso gli Usa. Basse concentrazioni di particelle radioattive, non pericolose per l’uomo, si stanno dirigendo dal Giappone verso il Nordamerica. Lo ha detto il direttore di una agenzia governativa svedese per la difesa. Lars-Erik De Geer, direttore ricerche dell’Istituto svedese per le ricerche sulla difesa (agenzia governativa), ha fatto queste affermazioni citando dati di una rete di stazioni internazionali di monitoraggio. De Geer ha sottolineato che i livelli di radioattività non sono pericolosi per le persone.

Tokyo -Gli operatori dell’impianto nucleare Fukushima Daiichi, danneggiato dal sisma di venerdì scorso in Giappone, hanno pompato nuovamente acqua oggi nei reattori surriscaldati, mentre gli Usa hanno espresso crescente allarme sulla fuga di radiazioni e hanno annunciato l’arrivo di charter aerei per aiutare gli americani ad evacuare il paese. Il presidente americano Barack Obama ha parlato al telefono con il premier giapponese Naoto Kan, assicurandogli «tutto l’ appoggio necessario» da parte degli Stati Uniti.

Gli ingegneri stanno correndo contro il tempo per pompare l’acqua necessaria per raffreddare i due reattori e le barre di combustibile esausto considerate più a rischio. Mentre i giapponesi stanno studiando una serie di soluzioni, l’agenzia nucleare Usa ha ammonito che la vasca di raffreddamento del reattore numero 4 per le barre esauste potrebbe aver finito l’acqua e che un’altra sta perdendo. «Non c’è acqua nella vasca di raffreddamento e crediamo che i livelli di radiazione siano estremamente alti, cosa che potrebbe avere un impatto sulla capacità di prendere misure correttive», ha detto Gregory Jaczko, capo della Nuclear Regulatory Commission Usa in un’audizione al Congresso. «Sarà molto difficile per i soccorritori arrivare vicino ai reattori. Le dosi che potrebbero subire sono potenzialmente letali in un breve periodo di tempo».

Il Giappone ha annunciato che gli Usa invieranno un drone sulla struttura per monitorare la situazione e ha offerto di inviare esperti nucleari. Gli esperti sanitari sostengono che la fuga radioattiva dall’impianto di Daiichi, che si trova a circa 240 km a nord di Tokyo, stia distogliendo l’attenzione da altri potenziali rischi mortali per i sopravvissuti del sima di magnitudo 9 e del conseguente tsunami di venerdì scorso, come il freddo, la neve in alcune zone e l’accesso all’acqua potabile. Sebastian Pflugbeil, presidente della società tedesca privata Society for Radiation Protection, ha però detto che gli sforzi giapponesi per l’impianto di Fukushima segnalano «l’inizio della fase catastrofica». «Forse dobbiamo pregare», ha detto, aggiungendo che i venti che soffiano verso est nel Pacifico dovrebbero limitare i danni per i 127 milioni di abitanti del Giappone in caso di fusione e altre fughe, per esempio dalle vasche di raffreddamento. Le ultime immagine dall’impianto mostrano gravi danni ad alcuni edifici dopo diverse esplosioni.

BORSE CROLLANO, RIUNIONE DI EMERGENZA DEI MINISTRI G7 Una serie di warning sulla crisi giapponese da parte di esperti e funzionari di tutto il mondo ha innescato una caduta verticale nei mercati finanziari Usa, con i tre maggiori indici in calo sui timori di un rallentamento nella crescita globale. In un segnale del grado di preoccupazione dei governanti, un banchiere centrale G7, che ha chiesto di non essere identificato, ha detto di essere «estremamente preoccupato» dei più ampi effetti della crisi in Giappone, la terza economia mondiale. «Penso che l’economia mondiale calerà e ciò succedere in un momento in cui i mercati finanziari sono ancora molto fragili», ha detto. I ministri delle Finanze del G7 terranno una conferenza stampa oggi per discutere dei passi per aiutare il paese con l’impatto economico e finanziario del disastro, ha detto una fonte. Lo yen intanto è salito ai massimi contro il dollaro a 76,25, superando il precedente record di 79,75 raggiunto dopo il terremoto di Kobe del 1995. L’indice Nikkei ha chiuso in calo dell’1,44%.

AMBASCIATE INVITANO CITTADINI AD ANDARSENE L’agenzia per il nucleare giapponese ha riferito che i livelli delle radiazioni all’impianto «continuano a scendere», ma il governo ha fatto appello ai privati affinché inviino aiuti alle decine di migliaia di persone evacuato in un raggio di 30 km intorno alla struttura. Gli alti livelli delle radiazioni hanno impedito ieri a un elicottero di scaricare acqua sul reattore 3 per raffreddare le sue barre dopo che una precedente esplosione ne ha danneggiato il tetto e il sistema di raffreddamento. L’operatore della struttura ha descritto il reattore 3 -- l’unico che usa plutonio, isotopo cancerogeno anche se assorbito in piccole quantità -- come la «priorità». Anche la situazione al reattore 4, dove si è sviluppato un incendio, «non è buona», secondo quanto riferito da Tepco, mentre si è iniziato a pompare l’acqua nei reattori 5 6, cosa che indica che l’intera struttura è ora a rischio surriscaldamento. Decine di voli per il Giappone sono stati bloccati e i viaggiatori stanno evitando Tokyo per timore delle radiazioni.

L’ambasciata italiana a Tokyo «ha rinnovato vivamente l’invito ai connazionali di allontanarsi dalle quattro prefetture colpite dallo Tsunami, dalle prefetture a nord della capitale e dalla stessa capitale». Oggi,anche l’ambasciata Usa a Tokyo ha invitato i cittadini che vivono entro 80 km da Daiichi a evacuare o a rimanere al chiuso «per precauzione», mentre il ministero degli Esteri britannico ha invitato i suoi cittadini a «considerare di lasciare la zona». Francia e Australia hanno invece invitato i loro connazionali a lasciare il paese. La Russia ha in programma di evacuare le famiglie dei diplomatici domani. Le radiazioni a Tokyo hanno raggiunto gli 0.809 microsievert all’ora questa settimana, dieci volte sotto le radiazione che una persona riceve con una radiografica ai denti. Stamani, il livello delle radiazioni era appena al di sopra della media.

fonte: http://www.ilsecoloxix.it/p/mondo/2011/03/17/AO8hCEF-giappone_raffreddare_reattori.shtml

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali